Heitz Lochardet

Il Domaine nasce intorno al 1865 con l’acquisto da parte di George Lochardet di una ventina di ettari di vigna prevalentemente nella Cote de Beaune. Dal matrimonio nel 1983 di Brigitte Lochardet con Christian Heitz ha origine l’attuale nome del Domaine. Le vigne vennero però date in affitto ad alcuni vigneron e Maison della zona e sono state sempre coltivate in regime di viticoltura biologica. Nel 2011 Armand Heitz, figlio di Brigitte, diventa enologo e gradualmente e riprende la gestione delle vigne di famiglia, oggi condotte in regime di biodinamica, non ancora certificata. A partire dall’annata 2013 è iniziata la commercializzazione dei vini con l’etichetta Heitz-Lochardet. Nei prossimi anni, alla scadenza dei contratti di affitto, il Domaine ritornerà progressivamente in possesso di tutte le altre vigne di proprietà. Ambizioso e dalle idee molto chiare, Armand cerca nei suoi vini l’aderenza territoriale, la purezza e la finezza piuttosto che la struttura e la potenza. La vinificazione a grappolo intero per i vini rossi consiglia tuttavia un periodo di affinamento in bottiglia per sviluppare ulteriormente le componenti aromatiche. Sia i vini bianchi che i vini rossi uniscono capacità di invecchiamento e possibilità di consumo nel breve-medio termine.

Vedi come Griglia Elenco
Ordina per

Heitz Lochardet Chassagne Montrachet 1er Cru La Maltroye 2017

Lontano dallo sterotipo degli Chassagne Montrachet opulenti ed aromatici, il vino è teso e minerale, di grande purezza e luminosità, già estroverso in gioventù.
€94,00 IVA incl.
Aggiungi alla lista dei desideri
Acquista